fbpx

Come curare la Piorrea

La Piorrea (conosciuta anche come Malattia Parodontale) è un’infiammazione degenerativa del parodonto, ovvero del tessuto mediante il quale i denti sono ancorati alle ossa mascellari. Se non trattata, a causa del progressiva perdita di osso, può portare alla perdita dei denti.

I sintomi della Malattia Parodontale

La malattia parodontale si presenta con sintomi spesso sottovalutati dal paziente. 

Sanguinamento delle gengive, ascessi e dolore, difficoltà durante la masticazione, e mobilità dei denti sono solo alcuni dei sintomi più comuni. A questi si può aggiungere anche l’alitosi: Spesso il cattivo odore proviene dalle tasche parodontali, sezioni sotto gengivali in cui si accumulano tartaro e placca.

Trascurare questi sintomi può comportare l’insorgere di una malattia parodontale, o l’aggravarsi della stessa.

Come si diagnostica la Piorrea

Per diagnosticare la piorrea bisogna intervenire tempestivamente e contattare il proprio dentista di fiducia. La prevenzione è la miglior risposta a questa malattia, motivo per cui in ADC abbiamo attivato un nuovo protocollo per la prevenzione delle malattie parodontali.

Nei casi più gravi invece possiamo intervenire con un test salivare dal responso immediato. Il test aMMP-8 ci permette di stabilire l’avanzamento della malattia parodontale attraverso la rilevazione di un enzima (MMP-8).

Questo enzima è prodotto dal sistema immunitario e si attiva in seguito a un’infiammazione da infezione batterica, un marker di rischio precoce per la degradazione del tessuto molle.

Come si cura la Piorrea

Per curare la piorrea in ADC seguiamo un protocollo innovativo chiamato “Full Mouth Disinfection“, un percorso terapeutico non chirurgico che punta ad arrestare la malattia in corso con interventi mirati di disinfezione. La terapia agisce direttamente sui batteri responsabili dell’evento infiammatorio, ed è preceduta dall’Antibiogramma, un esame in vitro che ci permette di comprendere le resistenze dei microrganismi a determinati antibiotici.

Per noi dentisti ADC è uno strumento etico necessario per la somministrazione farmacologica, in un periodo storico in cui l’assunzione inconsapevole degli antibiotici ha comportato la proliferazione di nuovi batteri super resistenti.