fbpx

Consigli su come scegliere il miglior dentista a Milano

Cercate il miglior dentista a Milano? Chi vive nella città lombarda ha sicuramente un’enorme scelta di professionisti e di centri odontoiatrici, ma non è sempre facile orientarsi tra le opzioni.

miglior dentista Milano

Come scegliere il dentista giusto

Se volete cambiare dentista vi proponiamo i dieci aspetti da tenere in considerazione per effettuare una scelta consapevole.

1. Iscrizione all'albo

Il primo passo per conoscere il potenziale nuovo dentista a Milano è quello di verificare che sia regolarmente iscritto a uno degli albi provinciali degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri. Per farlo basta che vi colleghiate al portale Fnomceo e ricercare il dentista con nome e cognome. Qui potete conoscere la sua effettiva iscrizione, i titoli di studio e le abilitazioni professionali.
Ricordiamo che un dentista per operare in Italia deve essere laureato in medicina e chirurgia oppure in odontoiatria e protesi dentaria. Se l’odontoiatra non è presente, evitiamolo. Se ci rivolgiamo a un centro odontoiatrico, chiediamo invece il nome del direttore sanitario ed effettuiamo la stessa ricerca.

2. Dentisti a Milano: opinioni

Il vecchio passaparola è sempre utile, ma meglio chiedere un consiglio o opinioni sull’odontoiatra al medico di base oppure a parenti e amici fidati. È utile anche consultare il sito Andi, cioè l’associazione nazionale dentisti italiani, che permette di ricercare gli odontoiatri a Milano regolarmente associati.

3. Recensioni studi dentistici

La rete fornisce un grande aiuto, oggi, quando siamo alla ricerca di dentisti a Milano e delle opinioni di altri utenti. Oltre alla ricerca su Google ci possiamo avvalere anche di Google My Business oppure possiamo consultare forum di salute e medicina ma anche Facebook: molti professionisti oggi sono presenti su varie piattaforme social e non solo.

Attenzione alle opinioni degli utenti sui dentisti, molte di queste potrebbero non essere genuine: facciamo quindi attenzione a chi le ha pubblicate e al tono con cui sono scritte. Ovviamente anche il sito web del dentista o dello studio dentistico di Milano presso cui lavora sono utili a raccogliere informazioni.

4. Cercate il migliore ortodontista a Milano?

Non tutti gli odontoiatri hanno la stessa formazione ed esperienza. Se dovete effettuare semplici cure di odontoiatria conservativa la ricerca sarà semplice, ma quando avrete bisogno di particolari interventi come appunto quelli di ortodonzia, gnatologia oppure di implantologia orale dovrete scegliate un professionista che si occupa specificamente di queste specialità. Stesso discorso per i dentisti che si occupano di bambini. Ma come capirlo?

Oltre a consultare il suo sito e le altre informazioni disponibili in rete, potreste verificare se hanno incarichi di insegnamento in università oppure se hanno pubblicato articoli scientifici sulle varie branche dell’odontoiatria consultando PubMed.

5. No all'eccesso di marketing

Essere presenti online è oggi fondamentale per un dentista. Qualora però nella vostra ricerca di odontoiatri a Milano vi doveste imbattere in professionisti che si presentano in modo smaccatamente commerciale con promozioni e offerte speciali, o addirittura presentando servizi dentistici gratuiti, meglio evitare: non è segno di serietà.

6. Lo studio

Certo l’aspetto dello studio non garantisce sulla professionalità e competenza del dentista, tuttavia meglio evitare studi dentistici a Milano poco curati o disordinati: non sono segno di serietà.

Anche le strumentazioni dovrebbero essere moderne e di qualità: difficilmente sarete in grado di capirlo, ma certo l’impressione globale conta.

studio dentistico adc Milano

7. Occhio all'igiene

I dentisti a Milano, come in tutta Italia, devono oggi rispettare standard di disinfezione ancora più stringenti vista la pandemia da Covid-19. Osserviamo i dispositivi di protezione individuale impiegati dal personale, che devono essere a norma e sempre correttamente indossati, oltre alla disponibilità di gel disinfettanti già alla reception.

8. La prima visita dentistica

Il dentista deve ispirarci fiducia e metterci a nostro agio: deve quindi essere gentile ma anche diretto e chiaro nel modo di parlarci, spiegandoci in modo semplice il nostro problema e come intende procedere informandoci di rischi e consentendoci di scegliere in autonomia. È importante che dedichi del tempo anche a darci consigli in tema di igiene orale.

9. Il preventivo

Il nostro potenziale odontoiatra a Milano deve formulare un preventivo chiaro e dettagliato. Tutti gli interventi, specie i più lunghi e costosi, vanno spiegati al paziente e i costi esplicitati. Se invece il dentista appare sfuggente già al momento della richiesta del prevenivo, meglio evitare così da non trovarci con brutte sorprese a fine lavoro. In ogni caso diffidiamo dei prezzi troppo bassi.

10. Il pagamento

Quando si tratta di pagare, il dentista deve rilasciare regolare fattura. Ricordiamo che le prestazioni sanitarie sono esenti dall’iva, pertanto questa voce non deve essere presente in fattura. Se il dentista insiste a farvela pagare, potete opporvi. E, in questo caso, evitate di tornare da lui!

Vorresti cambiare dentista perché non sei soddisfatto? Contatta lo studio dentistico ADC Dental Center e richiedi una visita di controllo o semplicemente maggiori informazioni.

Articoli Correlati

Lascia un commento