Cos'è la Gengivite

Molto spesso si presta grande attenzione ai denti, con terapie di odontoiatria e ortodonzia estetica, ma si trascura la salute delle gengive. Si desiderano denti sani, perfetti e brillanti, dimenticando che le gengive sono una parte importante del sorriso. Curare le gengive è sinonimo di bocca sana. 
La malattia gengivale o gengivite è un'infiammazione che interessa le gengive se interessa anche l'osso di sostegno dei denti evolve in parodontite. La gengivite e la parodontite sono causate dai batteri contenuti della placca.  

La placca è una pellicola appiccicosa e incolore che si forma costantemente sui denti. Se non è rimossa attraverso lo spazzolamento quotidiano e il filo interdentale, la placca può accumularsi e si rischia che i batteri vadano a infettare non solo le gengive e i denti, ma anche il tessuto osseo che sostiene i denti mettendo a rischio la loro permanenza in bocca.  

La cura delle le gengive preserva quindi il generale buono stato di salute del sorriso è deve essere considerato una priorità. 

La gengivite si manifesta sotto forma di infiammazione dei tessuti gengivali caratterizzata da gonfiore, arrossamento e sanguinamento delle gengive stesse, dovuta all'accumulo di placca composta da batteri che si depositano sulla superficie dura del dente. Le cause che possono favorire la placca dentaria possono dipendere da anomalie morfologiche o strutturali dei denti, da fratture radicolari e da ricostruzioni dentali non corrette.  
 
Prove scientifiche dimostrano che la gengivite può essere causata anche da fattori ormonali androgeni, estrogeni, progesterone- e quindi manifestarsi anche durante la pubertà e la gravidanza, dalla malnutrizione e dalla carenza di vitamina A, B2 e B12. Pur se meno frequente, la gengivite può manifestarsi anche in età infantile. 

La gengivite è il primo stadio della malattia. Se la placca batterica non viene rimossa produce tossine (cioè veleni) che possono irritare, causando appunto gengiviti. 
I sintomi della gengivite sono: 
 

  • Sanguinamento delle gengive durante lo spazzolamento 
  • Gengive fragili, gonfie o arrossate 
  • Alito pesante persistente 

 
Una igiene orale non appropriata causa anche l'accumulo di calcare sui denti, il tartaro, che agendo da collante per la placca la fà aderire tenacemente alla superficie del dente.

Sintomi e Prevenzione della Gengivite

Quando la gengivite non è adeguatamente curata, può degenerare in parodontite che nelle forme più gravi, in particolare negli adolescenti e nei giovani, può provocare la "parodontite aggressiva" che colpisce in particolar modo gli incisivi e i primi molari con gravi ripercussioni sull'osso alveolare (tessuti di supporto del dente).
I sintomi della parodontite sono:
 

  • Denti allungati (Gengive che si sono ritirate dai denti) 
  • Pus tra denti e gengive 
  • Denti mobili o che si spaziano progressivamente 
  • Cambiamento della posizione dei denti durante la masticazione 
  • Cambiamento nell'adattamento di protesi parziali alla dentatura residua 

In questa fase iniziale della malattia, il danno può essere ridotto e lo sviluppo della malattia bloccata solo con la tempestiva e saggia decisione di curare la Gengivite.

La malattia gengivale può verificarsi a qualsiasi età, ma è più comune tra gli adulti. Se presa nelle sue fasi iniziali, il medico dentista è in grado di curare le gengive con successo.

Il primo passo che il medico consiglia, per curare le gengive, è la corretta igiene orale: dentifricio, spazzolino, filo interdentale, collutorio adeguati al problema. Una buona salute orale distrugge la placca.  

Consapevoli del principio che è "meglio prevenire che curare" (teoria valida per ogni terapia dentale) una valida prevenzione della malattia è senz'altro l'uso quotidiano dello spazzolino e del dentifricio dopo i pasti e dopo l'assunzione di sostanze zuccherate e l'uso del filo interdentale almeno una volta al giorno, meglio la sera prima di andare a letto. 

Fondamentale importanza è una igiene professionale almeno due volte l'anno salvo diversa indicazione dell'Odontoiatra. 

Sempre in base al sopra richiamato principio, ADC Assistenza Dentistica Continua pratica la prevenzione dentale dei bambini nell'ambito di un programma di prevenzione che comprende il corretto insegnamento dell'igiene orale e una visita specialistica. 

Curare la Gengivite: Terapia

La pulizia professionale del dentista è l'unico modo per curare la gengivite, togliere la placca che si è ormai indurita trasformandosi tartaro. Il dentista rimuove il tartaro dalla superfice dei denti con trattamento che comporta sedute di lisciatura e lucidatura delle superfici dentali- corona e radice - irruvidite dal tartaro. Quest'operazione ha una durata minima di 5 sedute ed ha lo scopo di eliminare le sacche gengivali che hanno accumulato tartaro. 

Con la pianificazione di controlli odontoiatrici regolari, curare le gengive nella fase iniziale, riduce seri danni al sorriso. I trattamenti dal TUO dentista a Milano sono sicuri ed efficaci nell'immediato. 

Questo sito utilizza i cookie continuando la navigazione accetti che i cookie siano presenti. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close